Vai al contenuto principale della pagina Vai al menu principale Vai al menu di questa sezione

Saba Anglana

saba anglana (foto enrico carpegna)
saba anglana (foto enrico carpegna)

Contrada Larga 2019

Quando
martedì 23 luglio 2019

Dove
Cortile interno scuole Crispi-Bonporti, via S. Giovanni Bosco 6, Trento (in caso di pioggia i concerti si svolgeranno presso il Teatro Auditorium, via Santa Croce 67)

Orario
21.00

Costi
intero 5 euro; ridotto (fino a 15 anni) 3 euro

Manifestazione / Iniziativa
Contrada larga

Descrizione

Attrice, cantautrice, laureata in Storia dell'Arte, Saba Anglana pubblica 4 album musicali distribuiti in 60 paesi, con testi che scrive nelle lingue che compongono il suo albero genealogico, tra Italia e Africa orientale. Esordisce nel 2008 con "Jidka - The Line". Nel 2010 pubblica “Biyo - Water is Love”, dedicato all’acqua e alle problematiche legate al suo sfruttamento. Nel 2012 esce “Life Changanyisha”, disco sul valore della mescolanza e nel 2015 "Ye katama hod - The belly of the city", sul rapporto tra il progresso e la tradizione nell'epoca delle grandi trasformazioni. Saba è attrice in produzioni teatrali e televisive: “La Squadra” su RAi3, “Pilato Sempre” diretta da Armando Pugliese, “Rosamara”, con l'Orchestra Femminile del Mediterraneo, “Disgraced”, prodotto dal Teatro Stabile di Roma. Porta in scena il suo monologo “Mogadishow”, prodotto dal Teatro Stabile di Torino e lo spettacolo di teatro musicale “Abebech - Fiore che sboccia - Storia di identità, preghiera e guarigione" al Festival internazionale di Musica sacra a Pordenone e al Festival internazionale di Teatro delle Colline. Al Piccolo Teatro Strehler di Milano, per la regia di Gabriele Vacis, in scena affianca Marco Paolini – Ulisse, coprendo il ruolo di tutte le figure femminili dell’Odissea.

Programma

Il concerto trasforma lo spettatore in compagno di viaggio e lo conduce in dialogo con i mondi, le diverse latitudini, i territori geografici e gli spazi emotivi che l’identità fluida di Saba tocca attraverso le canzoni dei suoi 4 album pubblicati internazionalmente. La frontiera del mediterraneo, l’immenso cielo liquido sopra la testa dell’Africa, è il limite geografico da attraversare e raccontare, il perno attorno al quale ruotano molte vite e gravitano tante speranze.

Hanfarkaan
Tariken
Acqua di mare
Crowded desert
Tizita
Xamar
Ye petrosin
Manta
Heskenna
Biyo
Les temps passe
Mamanita

Informazioni utili


Telefono: 800017615
Email: ufficio.cultura-turismo@comune.trento.it

prevendite su www.primiallaprima.it

evel Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0 XHTML 1.0 Transitional Valido! CSS Valido! Validatore accessibilità