Vai al contenuto principale della pagina Vai al menu principale Vai al menu di questa sezione
trento, asilo nido il magicocastello
trento, asilo nido il magicocastello

Un'opera d'arte per il Nido d'infanzia Il Magicocastello di Trento

Nominate le due opere vincitrici del concorso tra 32 partecipanti

Si è recentemente concluso il concorso bandito per l'abbellimento del Nido d'infanzia Il Magicocastello in via Petrarca (ex asilo Petrarca) con la nomina di due vincitori:
Marcello Signorile di Pianoro (Bologna), per gli spazi appartenenti al 1° Lotto individuato dal bando di concorso (la scala di accesso al primo piano e la caratterizzazione di 13  ingressi a stanze comuni e laboratori),  e  Annamaria Gelmi di Trento per lo spazio individuato dal 2° Lotto (la parete in fondo al corridoio del secondo piano, in prossimità dell’accesso al terrazzo-giardino).
La Commissione ha unanimemente scelto la proposta artistica di Marcello Signorile per la sobrietà, la leggerezza e l'essenzialità della linea grafica adottata – nei colori del grigio e marrone - che la avvicina alla contemporaneità e lascia aperta la possibilità all'osservatore di completare, riconoscere e interpretare le immagini.
La proposta di Annamaria Gelmi ha convinto la Commissione per l'interpretazione dell'intera parete in modo originale e la scelta di colori decisi che conferisce forza ed eleganza alla parete.
La Commissione ha inoltre assegnato due premi, di euro 1.000,00 ciascuno, alla seconda e alla terza classificate: la signora Cristina Rizzato (capogruppo) per l'idea di utilizzare tessere di rivestimento che, richiamando la tecnica del mosaico, sottolineano il legame con la storia dell'edificio e la signora Annalisa Avancini (capogruppo) per l'ottimo segno grafico-pittorico della proposta presentata.
In tutto le proposte pervenute sono state 32.
Molti dei partecipanti al concorso hanno fornito la documentazione fotografica con la quale è stata costruita la fotogallery, nella quale è possibile vedere, secondo l'ordine assegnato in sede di apertura dei plichi, le proposte pervenute, complete di titolo dell'opera, nome e provenienza dell'autore, materiali utilizzati.
La realizzazione delle opere vincitrici è prevista per i prossimi mesi.

visualizza la fotogallery delle opere in concorso per il Nido d'infanzia Il Magicocastello

Le opere d’arte vincitrici dei precedenti concorsi possono essere ammirate presso:
- palazzo Crivelli di Gardolo, “4x4” di Egidio Petri
- case Sardagna di Meano, “Percorsi” di Osvaldo Bruschetti
- torre Mirana di palazzo Thun a Trento, “I Thun - I Mirana” di Renato Meneghetti
- scuola materna di Sopramonte, “Il castello di dadi” di Ivo Fruet
- scuola elementare di Povo, “Parquet fou” di Helmut Heiss e Vera Mair
- scuola materna di Ravina, “Il triciclone” di Eloisa Gobbo
- scuola materna di Roncafort, “P come Pinocchio” di Alberto Allegri
- bocciodromo di Via Fermi a Trento, “Verso il terzo millennio” di Silvio Visintainer e “Giochi senza fine” di Aldo Pancheri
- scuola elementare di Meano, “Musicasicangallo” di Annalisa Filippi
- casa Pedrolli-Pelillo di Gardolo, “Le 3 lucertole” di Claudio Colaone
- caserma dei vigili del fuoco volontari di Gardolo, "Fiamma" di Luca Manzo
- scuola elementare di Cadine, “Sentinelle al vento” di Lorenzo Menguzzato

evel Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0 XHTML 1.0 Transitional Valido! CSS Valido! Validatore accessibilità